Dai serpenti la supercolla che ferma le emorragie

Ma chi lo ha detto che il veleno dei serpenti non è alleato della nostra salute? Certo tutto sta a come si usa. Lo sanno bene i bioingegneri della Western University che sono riusciti a realizzare una “super colla” per tessuti corporei che può fermare in pochi secondi pericolose emorragie. La ricerca sul gel bioadesivo emostatico caricato con estratto di serpente e reticolato dalla luce visibile è stato pubblicato sulla rivista Science Advances dai ricercatori della Western University insieme a quelli dell’Università di Manitoba e della Army Medical University di Chongqing, in Cina.

Questa scoperta si basa su un enzima di coagulazione del sangue chiamato reptilase o batroxobin che si trova nel veleno dei serpenti testa di lancia (Bothrops atrox), che sono tra i serpenti più velenosi del Sud America. Approfittando di questa proprietà di coagulazione i ricercatori hanno progettato un adesivo per tessuti corporei che incorpora lo speciale enzima in una gelatina modificata che può essere confezionata in un piccolo tubo per una facile, e potenzialmente salvavita, applicazione.

«Durante i traumi, le ferite e le emorragie di emergenza, questa ‘super colla’ può essere applicata semplicemente schiacciando il tubo e facendo brillare una luce visibile, come un puntatore laser, su di esso per pochi secondi. Anche la torcia di uno smartphone è utile. Prevediamo che questa ‘super colla’ di tessuto sarà usata per salvare vite sul campo di battaglia, o altri traumi accidentali come gli incidenti d’auto. L’applicatore si adatta facilmente anche ai kit di primo soccorso. Inoltre, la nuova ‘super colla’ al veleno di serpente può essere usata per la chiusura di ferite chirurgiche senza sutura» spiega Kibret Mequanint a capo del team di ricerca.

Rispetto alla colla di fibrina clinica, considerata il gold standard del settore per i chirurghi clinici e sul campo, il nuovo sigillante tissutale ha 10 volte la forza adesiva per resistere al distacco o al lavaggio a causa del sanguinamento. Il tempo di coagulazione del sangue è anche molto più breve, dimezzandolo da 90 secondi per la colla di fibrina a 45 secondi per la nuova “super colla” al veleno di serpente. Questa nuova biotecnologia si traduce in una minore perdita di sangue e in un maggiore risparmio di vite umane. Il super-sigillante è stato testato in modelli di tagli profondi della pelle, rottura dell’aorta e fegati gravemente feriti – tutte situazioni considerate come gravi emorragie.

https://news.westernu.ca/2021/07/snake-venom-super-glue/