Dal portogallo la dieta amica degli anziani

Da sempre sappiamo che la dieta mediterranea è amica della salute. Adesso arriva anche la notizia che la ‘dieta atlantica’ è alleata degli anziani. Si potrebbe dire ‘mare che vai, modello alimentare che trovi’ perché in fondo a guardarla da vicino la dieta atlantica, tipica del Nord del Portogallo e della Galizia – una regione settentrionale della Spagna – ha molti punti in comune con la dieta mediterranea e, quindi, con il nostro modello alimentare tradizionale.

Ricco di pesce, carne, latticini, verdure, legumi, patate e pane integrale il modello atlantico è stato studiato dai ricercatori dell’Universidad Autónoma de Madrid e da diversi Istituti spagnoli e portoghesi e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Bmc Medicine.

Gli studiosi sono arrivati alla conclusione che adottare questo modello alimentare permette una minore mortalità tra gli adulti anziani perché è legato ad un minor numero di casi di obesità e, quindi, ad un minor numero di fattori di rischio per il cuore come colesterolo, trigliceridi e ipertensione arteriosa.

Gli studiosi hanno tenuto sotto osservazione 3165 persone over 60 per oltre dieci anni e si sono resi conto che chi seguiva il modello atlantico (e quindi un consumo regolare di pesce, carne, prodotti lattiero caseari, verdure, legumi, patate, pane integrale e concedendosi anche del vino a pasto) aveva avuto un tasso di mortalità del 33% in meno rispetto a chi aveva adottato un altro modello di alimentazione.

Dicevamo che la dieta atlantica e quella mediterranea sono sorelle e, infatti, i ricercatori che hanno confrontato i due modelli alimentari hanno affermato che la riduzione della mortalità in entrambi i casi è simile.

https://bmcmedicine.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12916-021-01911-y

IT-NON-04436-W-04/2023