Tumore del colon-retto: lo stile di vita e’ importante

Nei tumori del colon retto fattori genetici e fattori comportamentali, tra cui lo stile di vita, hanno un ruolo eziologico importante. Uno studio della Vanderbilt University evidenzia che le persone con un alto punteggio di rischio poligenico di tumore del colon-retto potrebbero trarre importanti benefici di prevenzione della malattia conducendo stili di vita sani rispetto a quelle a minor rischio genetico. Il team ha elaborato il punteggio di rischio poligenico utilizzando 95 varianti genetiche associate al rischio di tumore del colon-retto.

I ricercatori hanno stimato che il mantenimento di uno stile di vita sano tra le persone con un alto rischio genetico di sviluppare la malattia era associato a una riduzione di quasi il 40 per cento del rischio di tumore del colon-retto. La percentuale tra le persone a basso rischio genetico per questa patologia era del 25 per cento. Un alto rischio genetico e uno stile di vita malsano determinano una probabilità tre volte maggiore di una diagnosi di tumore rispetto a quelle con un basso rischio genetico e uno stile di vita sano.

«I risultati di questo studio potrebbero essere utili per progettare strategie di prevenzione personalizzate» commenta Wei Zheng autore dello studio pubblicato su The American Journal of Clinical Nutrition. 

Nell’analisi, i punteggi dello stile di vita sono stati determinati in base al rapporto vita-fianchi, all’attività fisica, la sedentarietà, il consumo di carne rossa e lavorata, l’abitudine a mangiare frutta e verdura, la quantità di alcol e l’uso di tabacco. 

http://dx.doi.org/10.1093/ajcn/nqaa404

IT-NON-04772-W-05/2023