Alterazioni del microbioma intestinale facilitano l’infezione da Helicobacter pylori

L’infezione da Helicobacter pylori (H. pylori) nei bambini sani è significativamente associata all’alterazione della struttura del microbioma intestinale. Questo è quanto riferisce uno studio pubblicato su Helicobacter da un gruppo di ricerca guidato da Yelena Lapidot, della Tel Aviv University, che ha anche riscontrato che i determinanti socioeconomici mostrano un forte effetto, correlato sia all’infezione da H. pylori che alla diversità e composizione intestinale nell’infanzia.


“L’infezione da Helicobacter pylori viene acquisita durante l’infanzia e causa una gastrite cronica che rimane asintomatica nella maggior parte delle persone infette. H. pylori altera il microbiota gastrico e causa l’ulcera peptica. Le prove sulla relazione tra l’infezione asintomatica da H. pylori e il microbiota intestinale dei bambini rimangono tuttavia sfuggenti” esordisce Lapidot. “Per meglio capire la situazione – prosegue – abbiamo cercato di chiarire la relazione tra l’infezione da H. pylori e il microbioma intestinale di bambini sani, regolando le esposizioni interpersonali e ambientali note”.


I ricercatori hanno studiato campioni di feci ottenuti da 163 bambini arabi israeliani di età compresa tra sei e nove anni provenienti da diversi background socioeconomici. L’infezione da H. pylori è stata determinata utilizzando il test immunoenzimatico fecale per la rilevazione dell’antigene monoclonale. Il microbioma intestinale è stato caratterizzato implementando il sequenziamento del gene rRNA 16S della regione V4 e un’analisi a valle multivariata.


L’analisi dei dati ha mostrato che nel complesso, il 57% dei partecipanti era positivo per l’infezione da H. pylori, e che questa era significativamente associata a un basso livello socioeconomico. Non c’era alcuna associazione significativa tra l’infezione da H. pylori e la ricchezza batterica del microbioma fecale. L’infezione da H. pylori era invece significativamente associata alla composizione batterica intestinale, e mostrava una forte associazione con Prevotella copri ed Eubacterium biforme. Inoltre, lo stato socioeconomico era fortemente associato alla composizione batterica.


“Questi risultati sono clinicamente importanti per la comprensione del ruolo dell’infezione da H. pylori e di altri microbi intestinali nella salute e nella malattia” concludono gli autori.


Fonte: Helicobacter

IT-NON-05581-W-10/2023