Asmatici in ambienti polverosi a maggior rischio di ricovero

Gli asmatici che lavorano in agricoltura o nell’industria del legno hanno un rischio maggiore di essere ricoverati in ospedale, secondo un nuovo studio. Queste persone dovrebbero infatti limitare i contatti con la polvere.L’analisi ha esaminato la correlazione tra la riammissione ospedaliera per asma e l’esposizione alla polvere in 769 asmatici che lavoravano in agricoltura o nell’industria del legno tra il 1997 e il 2007.

Ci sono state un totale di 94 riammissioni (4,9 per 100 persone-anno) per l’asma tra coloro che sono stati esposti, mentre ce ne sono state solo 24 (1,3 per 100 persone-anno) tra le persone che non sono state esposte a queste attività. 

La correlazione è stata osservata per l’asma, mentre va approfondita per la Bpco. Secondo gli stessi autori, inoltre, occorrerebbe un periodo di studio più lungo, e maggiori informazioni sulla gravità delle malattie. Il lavoro in ambienti polverosi, concludono, è associato a una prognosi più sfavorevole per le persone con asma.

Fonte: Scandinavian Journal of Work, Environment & Health

IT-NON-03286-W-11/2022