Associazione tra attività fisica e riduzione della depressione

In uno studio pubblicato dalla rivista Scientific Reports, i ricercatori dell’Università di Saragozza hanno analizzato l’associazione tra il rispetto delle linee guida della raccomandazione sull’attività fisica e la depressione.

Lo studio trasversale ha incluso 7.201 partecipanti del National Health and Nutrition Examination Survey 2007-2014 di età  uguale o superiore ai 50 anni. La depressione è stata definita come un punteggio uguale o superiore a 10 del Patient Health Questionnaire ( PHQ-9). 

In base all’attività fisica i partecipanti sono stati classificati come più attivi (≥ 600 MET-min/settimana) o meno attivi (< 600 MET-min/settimana).  Essere più attivi era associato a una riduzione delle probabilità di depressione e sembrava essere un fattore protettivo contro l’aumento del rischio di mortalità per tutte le cause dovuto alla depressione.

Fonte: Sci Rep 12, 2022