ATM in pazienti con morso aperto/incrociato: posizione, morfologia ed età

Attraverso uno studio comparativo multi-sezione trasversale, un gruppo di ricercatori ha voluto confrontare le caratteristiche posizionali e morfologiche legate all’età dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) tra individui con morso aperto anteriore/morso incrociato e controlli.

Dapprima sono state analizzate le immagini di tomografia computerizzata a fascio conico di 750 partecipanti, equamente divisi nei gruppi di morso aperto, morso incrociato e di controllo (rispettivamente OBG, CBG e CG). Ciascun gruppo, poi, è stato ulteriormente suddiviso in cinque sottogruppi (8–11 anni, 12–15 anni, 16–19 anni, 20–24 anni e 25–30 anni) e le misurazioni dell’ATM effettuate hanno incluso: la posizione dei condili nelle rispettive fosse, la morfologia dei condili e delle fosse.

I dati raccolti hanno evidenziato come i condili fossero posizionati più posteriormente con l’aumentare dell’età in tutti i gruppi e la posizione condilare era più posteriore nell’OBG che nel CBG. Inoltre, l’inclinazione dell’eminenza articolare aumentava con l’età in tutti i gruppi, sono state riscontrate differenze significative nell’inclinazione dell’eminenza articolare tra i tre gruppi principali all’età di > 15 anni e il percorso condilare è risultato più piatto nel CBG che nell’OBG.

In conclusione, le caratteristiche morfologiche e posizionali dell’ATM legate all’età differivano considerevolmente tra OBG, CBG e CGContrariamente al CBG, è stato riscontrato che l’OBG ha una posizione condilare relativamente posteriore e un percorso condilare più ripido. Questi risultati possono essere clinicamente utili nel momento in cui si valutano la posizione e la morfologia dell’ATM con immagini tomografiche computerizzate a fascio conico in individui con morso aperto anteriore e morso incrociato.

BMC Salute orale – https://doi.org/10.1186/s12903-022-02236-9

 (https://bmcoralhealth.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12903-022-02236-9)

IT-NON-07143-W-05/2024