Bambini con deficit neurologici e interventi di fundoplicatio

I bambini con deficit neurologici sono oggetto di quasi la metà degli interventi di fundoplicatio effettuati per il reflusso gastroesofageo.

E’ stato condotto uno studio atto a riportare i risultati della chirurgia antireflusso in questi bambini. Sono stati presi in considerazione 122 bambini sottoposti a fundoplicatio di Nissen “tension-free” a cielo aperto e gastrostomia con o senza piloroplastica.

Il reflusso gastroesofageo è stato documentato in tutti i casi mediante almeno 2 esami diagnostici. La durata media del monitoraggio è stata di 9,7 anni. Sono stati documentati 3 casi di recidiva che hanno richiesto la ripetizione della chirurgica.

Il tasso delle complicazioni maggiori è stato del 6%: 79 genitori su 87 hanno riportato che l’aumento di peso è migliorato dopo la fundoplicatio e sono stati percepiti significativi miglioramenti nella qualità della vita postoperatoria complessiva.

Nella casistica considerata dunque l’incidenza delle recidive è stata bassa, le complicazioni gravi sono state comuni ma il grado di soddisfazione dei genitori per l’intervento è stato elevato. Un’accurata selezione dei pazienti e la creazione di un sistema chirurgico “a bassa pressione” sono di importanza capitale per ottenere questi risultati. 

Fonte: Sci Rep 2020

IT-NON-02652-W-07/2022