Bambini e dermatite atopica: il rischio di comorbilità è molto elevato

I bambini con dermatite atopica hanno maggiori probabilità di manifestare una vasta gamma di comorbilità rispetto ai loro pari senza malattia, che variano da disturbi di salute mentale come l’ansia fino a complicazioni dermatologiche come la vitiligine, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology.


“Un sempre maggior numero di prove indica la natura sistemica della dermatite atopica, una patologia infiammatoria della pelle comune nei bambini. Tuttavia, le analisi complete delle comorbilità della dermatite atopica pediatrica del mondo reale sono limitate” spiega Amy Huang, della Johns Hopkins University School of Medicine e della Bloomberg School of Public Health, autrice principale del lavoro.


I ricercatori hanno analizzato i dati di 86.969 pazienti pediatrici con dermatite atopica e 116.564 controlli abbinati di età inferiore a 18 anni, e hanno visto che i parametri di salute mentale come ansia e disturbo da deficit di attenzione/iperattività erano aumentati nella popolazione con dermatite atopica.


Rispetto ai controlli, è stata osservata un’associazione tra dermatite atopica e infezioni da stafilococco resistente alla meticillina (MRSA), così come le associazioni tra dermatite atopica e vitiligine e alopecia areata.


Le neoplasie linfoidi o ematologiche erano più comuni nella popolazione con dermatite atopica rispetto ai controlli, insieme a disturbi oculari, sindrome metabolica e obesità.


Entrando maggiormente nel dettaglio, gli esperti hanno riscontrato che anche la dermatite seborroica era più comune nei bambini con dermatite atopica rispetto ai controlli, così come foruncoli, impetigine, cellulite, mollusco contagioso, verruche virali, eczema erpetico e infezione virale da coxsackie. La micosi o candidosi superficiale si presentavano in maggiore probabilità nei bambini con dermatite atopica rispetto ai controlli, così come l’ittiosi volgare e la cheratosi pilare. Tutte le associazioni riscontrate sono state significative.

“La dermatite atopica nei pazienti pediatrici è associata a un’ampia gamma di comorbilità psicologiche e sistemiche. Una maggiore consapevolezza può aiutare a ridurre al minimo gli effetti negativi sulla qualità della vita e prevenire conseguenze sulla salute a lungo termine nei giovani pazienti con AD” concludono gli autori.


Fonte: Journal of the American Academy of Dermatology

IT-NON-04427-W-04/2023