Bambini e dermatite atopica: maggiori problemi a raggiungere un’istruzione superiore

Secondo uno studio pubblicato su JAMA Dermatology, una diagnosi di dermatite atopica nell’infanzia è associata a un minore conseguimento dell’istruzione secondaria, ma i risultati sono incerti a causa di scarti numerici piccoli.

“La dermatite atopica può influenzare il rendimento scolastico attraverso molteplici percorsi, tra cui la scarsa concentrazione associata a prurito, privazione del sonno o effetti avversi dei farmaci” spiega Sigrun Alba Johannesdottir Schmidt, dello Aarhus University Hospital, Danimarca, autrice principale dello studio.


I ricercatori hanno cercato di valutare se la dermatite atopica infantile fosse associata a un livello di istruzione inferiore in 61.153 bambini. Dei partecipanti, 5.927 avevano ricevuto diagnosi di dermatite atopica prima del loro 13 ° compleanno, mentre 55.226 venivano dalla popolazione generale. È stata portata avanti anche un’analisi secondaria su fratelli e sorelle di bambini con dermatite atopica.


I risultati hanno mostrato che i bambini con dermatite atopica avevano un rischio maggiore di non riuscire a raggiungere i livelli di istruzione secondaria inferiore rispetto alla popolazione generale (2,5% rispetto a 1,7%).

Allo stesso modo, i bambini con dermatite atopica avevano anche maggiori probabilità rispetto ai controlli sani di non riuscire a raggiungere l’istruzione secondaria superiore (19,8% rispetto a 16,4%).


I tassi di istruzione superiore erano pari al 51,9% per il gruppo con dermatite atopica e del 53,1% per il gruppo della popolazione generale. I ricercatori sottolineano che le differenze assolute nella probabilità di raggiungere i livelli di istruzione erano inferiori al 3,5%. Confrontando 3.259 bambini con dermatite con 4.046 fratelli, i ricercatori hanno riferito che le differenze erano meno pronunciate di quelle osservate nell’analisi principale.


“Questo studio di coorte basato sulla popolazione ha scoperto che la dermatite atopica era associata a un ridotto livello di istruzione, ma l’importanza clinica di questo risultato è incerta a causa delle piccole differenze assolute e della possibile confusione da parte di fattori familiari in questo studio. Studi futuri dovrebbero esaminare la replicabilità in altre popolazioni e la variazione in base al fenotipo dermatite atopica” concludono gli esperti.


Fonte: JAMA Dermatology 2021

IT-NON-04791-W-05/2023