Cancro gastrico localmente avanzato: strategie per una miglior stadiazione

Ad oggi è ancora aperto il dibattito riguardo a quale possa essere la miglior stadiazione del cancro gastrico, perciò, i ricercatori hanno provato a valutare se e quale combinazione di metodiche sia la strategia migliore per ottenere un risultato ottimale.


In studio di coorte prospettico e osservazionale multicentrico sono stati inclusi 394 pazienti con adenocarcinoma gastrico localmente avanzato e clinicamente curabile (≥cT3 e/o N+, categoria M0 basata su TC). Su ciascun soggetto partecipante sono stati valutati valore e funzionalità della tomografia a emissione di 18F-fludesossiglucosio-positroni con tomografia computerizzata (FDG-PET/CT) e stadiazione laparoscopica (SL), oltre alla stadiazione iniziale mediante gastroscopia e TC.


I risultati hanno evidenziato come nei 394 pazienti inclusi 382 siano poi stati sottoposti a FDG-PET/CT e 357 siano stati sottoposti a SL. Di fatto, sulla base dei risultati aggiuntivi di FDG-PET/TC e SL, l’intento del trattamento è cambiato da curativo a palliativo in 65 pazienti.


FDG-PET/TC ha rilevato metastasi a distanza in 12 pazienti e SL ha rilevato la presenza di malattia peritoneale o localmente non resecabile in 73 pazienti. FDG-PET/CT ha presentato una sensibilità del 33% e una specificità del 97% nel rilevare metastasi a distanza; mentre risultati secondari su FDG/PET sono stati trovati in 83 su 382 pazienti (22%), che hanno portato a ulteriori esami in 65 pazienti su 394. Inoltre, la laparoscopia di stadiazione ha determinato una complicazione che ha richiesto il reintervento in 3 pazienti, senza però mortalità postoperatoria.


I risultati di questo studio suggeriscono un valore aggiuntivo di FDG-PET/CT; tuttavia, SL ha contribuito notevolmente al processo di stadiazione del cancro gastrico localmente avanzato rilevando la malattia peritoneale e non resecabile. Pertanto, in base ai dati emersi, può essere utile includere SL nelle linee guida per la stadiazione del cancro gastrico avanzato, ma non FDG-PET/CT.


Fonte: JAMA Surgery

IT-NON-05822-W-11/2023