Carcinoma epatocellulare: microRna per individuare e prevenire tumore

Un gruppo di ricercatori di Taiwan ha di recente individuato 23 microRna associati alle diverse fasi del carcinoma epatocellulare. Un modello di previsione che usa questa firma genetica potrebbe essere prezioso per il rilevamento del cancro in una fase iniziale e potrebbe aiutare a sviluppare strategie terapeutiche basate sui microRna. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista Scientific Reports.

Il carcinoma epatocellulare è una delle principali cause di morte per cancro in tutto il mondo e rilevare il cancro al fegato in una fase iniziale è spesso difficile, perché i suoi sintomi compaiono solo nelle fasi successive.

Di recente, sono stati scoperti diversi microRna alterati in vari tipi di cancro che potrebbero fungere da biomarcatori. Partendo da queste conoscenze i ricercatori hanno cercato di identificare i mi-Rna associati a questo tipo di tumore.

Usando metodi computazionali hanno identificato 23 miRNA correlati a diverse fasi del cancro con un’accuratezza, sensibilità e specificità elevate. Sette di questi erano associati in modo significativo alla prognosi dei pazienti, mentre altri 13 erano coinvolti nella via dell’epatite B.

Questi risultati “aiutano a esplorare il ruolo dei miRNA nel carcinoma epatocellulare”, concludono gli autori. “E potrebbero facilitare il rilevamento e la prevenzione nelle prime fasi”.

Fonte: Scientific Reports

IT-NON-02788-W-09/2022