Chi soffre di dermatite atopica mostra più frequentemente comorbilità cutanee

Uno studio pubblicato su Dermatitis, e diretto da Yael Leshem, della Tel-Aviv University, in Israele, suggerisce che la dermatite atopica sia associata a molte comorbilità cutanee infettive e infiammatorie, ed evidenzia la relazione tra gravità della malattia e prevalenza della comorbilità.

“I pazienti con dermatite atopica sono suscettibili a comorbilità cutanee infettive e infiammatorie. Noi abbiamo cercato di descrivere la prevalenza delle comorbilità cutanee associate, e la loro relazione con la gravità della dermatite stessa” spiegano gli autori.

I ricercatori hanno portato avanti un’analisi retrospettiva utilizzando il database israeliano Maccabi Healthcare Services, e hanno selezionato pazienti con dermatite atopica al 31 dicembre 2017 che avessero ricevuto la diagnosi in qualunque momento a partire dal 1998. I trattamenti utilizzati sono serviti da surrogato per comprendere la gravità della malattia.

La popolazione idonea per lo studio comprendeva 94.483 pazienti con dermatite atopica lieve (57,7%), moderata (36,2%) o grave (6,1%), e 94.483 controlli senza malattia abbinati per età, sesso e zona di residenza. Gli esperti hanno visto che infezioni cutanee, patologie infiammatorie della pelle, manifestazioni cutanee della dermatite atopica e disturbi delle ghiandole sudoripare erano maggiormente prevalenti nei pazienti con dermatite atopica rispetto ai controlli. La maggior parte delle comorbilità cutanee prevalenti nei pazienti adulti con dermatite atopica erano anche significativamente associate alla gravità della malattia.

Fonte: Dermatitis

IT-NON-06329-W-02/2024