Come fermare l’insorgenza e la progressione di malattie immunitarie intrattabili

Malattie come il morbo di Crohn, la colite ulcerosa o la sclerosi multipla sono patologie infiammatorie intrattabili causate da anomalie nel sistema immunitario umano. La loro causa esatta è ancora sconosciuta, ma si presume che giochino un ruolo fattori ambientali e genetici.


Varie cellule immunitarie come monociti, macrofagi, cellule dendritiche e cellule T sono coinvolte nell’insorgenza e nello sviluppo di queste malattie, ma le cellule T in particolare svolgono un ruolo fondamentale. Attualmente, gli agenti che sopprimono la risposta infiammatoria generale sono utilizzati nella pratica clinica, ma questo metodo ha importanti effetti collaterali tra cui la vulnerabilità alle infezioni.


Per questo, alcuni ricercatori si sono concentrati sul microbioma e sulle sostanze attive derivate, che hanno un grande impatto sullo sviluppo e la regolazione del sistema immunitario. Il team di ricerca ha isolato polisaccaridi specifici dal lievito – uno dei microrganismi simbiotici del corpo umano – e ha osservato i loro effetti antinfiammatori. Poi, usando la cromatografia liquida ad alta prestazione e le tecniche di risonanza magnetica nucleare (Nmr), i ricercatori hanno identificato i costituenti e le strutture chimiche dei polisaccaridi e li hanno chiamati Mgcp.


Questo studio ha rivelato che l’efficacia immunologica è determinata dalla struttura chimica del polisaccaride oscuro, che era in gran parte sconosciuto. È significativo che sia stato scoperto un nuovo polisaccaride Mgcp che inibisce efficacemente le malattie infiammatorie. Secondo gli esperti questo aiuterà a fornire una grande svolta per un nuovo trattamento anti-infiammatorio senza effetti collaterali che può sopprimere selettivamente la risposta infiammatoria.


Fonte: Nature Communications

IT-NON-05123-W-07/2023