Coronavirus: report Altems, di nuovo in crescita pressione su ospedali

I dati del rapporto settimanale 

Cresce, nuovamente, la pressione sui servizi assistenziali legata al Covid. Nell’ultima settimana, in Italia, le persone isolate a domicilio sono state +3,43 ogni 100.000 abitanti. Sono invece diminuiti dello 0,58 i ricoveri ordinari ogni 100.000 abitanti mentre sono aumentati dello 0,05 ricoveri intensivi ogni 100.000 abitanti. Sono i dati della 34ma puntata dell’Instant Report Altems Covid-19, iniziativa dell’Alta Scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell’università Cattolica di confronto sistematico dell’andamento della diffusione del Sars-Cov-2 a livello nazionale.

“Al 5 gennaio 2021 – spiega Americo Cicchetti, direttore Altems – dell’Università Cattolica – c’erano ancora 5 Regioni (Molise +13,33%, Lombardia +11,85%, Calabria +8,9%, Liguria +4% e Friuli-Venezia Giulia +3,33%) che avevano esaurito la capacità di posti letto di terapia intensiva aggiuntivi implementati per rispondere all’emergenza e che, seppure con percentuali diverse, attingono alla capacità strutturale. Otto le Regioni in cui la saturazione di tutti i posti letto di terapia intensiva superava la soglia di sovraccarico del 30% e la saturazione di tutti i posti letto di area non critica supera la soglia di sovraccarico del 40%. Questo non può che limitare l’accesso dei pazienti non Covid alle prestazioni ospedaliere”.

Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-03668-W-01/2023