Covid. Commissione Ue: “Per i minori il Green pass sarà valido anche dopo 9 mesi da seconda dose”

La Commissione europea ha adottato nuove regole sul certificato di vaccinazione covid che per i minori sarà valido anche dopo i 270 giorni (9 mesi) dal completamento del ciclo di vaccinazione primario. Resterà invece in vigore il limite a partire dai 18 anni. Lo ha comunicato la Commissione in una nota.

Il richiamo della vaccinazione, o dose booster, dai 12 anni è stato autorizzato dopo una raccomandazione dell’Agenzia europea del farmaco (Ema), viene ricordato, ma non tutti gli Stati membri stanno attualmente raccomandando di somministrare il booster ai minori.
 
“Uno dei maggiori vantaggi del certificato covid digitale Ue – afferma il commissario per la Giustizia Didier Reydners – è la sua flessibilità per adattarsi alle nuove circostanze. In seguito alle discussioni con gli esperti di sanità pubblica degli Stati membri, abbiamo deciso che i certificati di vaccinazione dei minori non dovrebbero scadere. Quando viaggiano, saranno in grado di continuare a utilizzare il certificato ricevuto dopo la serie primaria di vaccinazione”.

IT-NON-06720-W-03/2024