DA: il numero dei dermatologi non è sempre determinante per ridurre i ricoveri

Una maggiore densità di dermatologi non era associata a un minore utilizzo del pronto soccorso e del ricovero in ospedale per dermatite atopica, e l’associazione variava in luoghi diversi con densità dermatologiche simili, secondo uno studio canadese pubblicato su CMAJ Open.

“Alcune zone sperimentano disparità sociodemografiche nella cura della dermatite atopica, comprese le visite al pronto soccorso, ma i dati provenienti dal Canada sono limitati” esordisce Aaron Drucker, della University of Toronto, autore principale dello studio. “Abbiamo voluto stimare la prevalenza della dermatite atopica in Ontario e identificare i fattori sociodemografici associati alle visite al pronto soccorso e ai ricoveri per questa patologia” prosegue l’esperto.

I ricercatori hanno condotto un’analisi trasversale dei pazienti nel database Electronic Medical Record Primary Care collegato ai dati sanitari amministrativi per l’Ontario, in Canada, stimando l’utilizzo del servizio sanitario per la dermatite atopica dal 2005 al 2015. Hanno quindi utilizzato la regressione logaritmica multivariata per calcolare i rapporti di rischio aggiustati (RR) e gli intervalli di confidenza (CI) al 95% per le associazioni tra la densità dei dermatologi locali e la proporzione di visite al pronto soccorso e ricoveri per dermatite atopica.

Su 249.984 pazienti, gli autori hanno identificato 7.812 individui con dermatite atopica (prevalenza del periodo 2005-2015: 3,1%). Quasi tutte le visite mediche per dermatite atopica sono state effettuate da medici di base (> 99%). Per ogni dermatologo in più ogni 100.000 abitanti, la percentuale di visite al pronto soccorso e di ricoveri per dermatite atopica è aumentata del 29%. Questa relazione è stata verificata a Toronto e dintorni, ma non era coerente in tutta la provincia.

“Le strategie per migliorare l’accesso alle cure per la dermatite atopica dovrebbero essere adattate ai contesti locali” concludono i ricercatori.

Fonte: CMAJ Open. 2022 Jun 7;10(2):E491-E499. doi: 10.9778/cmajo.20210194.

https://www.cmajopen.ca/content/10/2/E491

IT-NON-07216-W-06/2024