Emofilia: l’efficacia dell’ipnosi su dolore e qualità della vita

Il dolore è una condizione comune tra le persone con emofilia e ha un impatto negativo sulla qualità della vita. In uno studio pilota, controllato, randomizzato, parallelo, a due bracci, i ricercatori dell’Università di Minho, in Portogallo, hanno valutato gli effetti a tre mesi dell’intervento ipnotico sulle variabili cliniche e psicosociali e sul profilo infiammatorio delle persone con emofilia. I risultati sono stati pubblicati dalla rivista Complementary Therapies in Clinical Practice.


Sono stati selezionati 20 pazienti, 10 facevano parte del gruppo sperimentale e hanno ricevuto quattro sessioni di ipnosi settimanali più il trattamento standard e altri 10 sono rientrati nel gruppo di controllo. I ricercatori hanno osservato un miglioramento nella percezione dello stato di salute dei pazienti e in termini di interferenza del dolore con le attività lavorative.


Secondo gli autori l’ipnosi potrebbe quindi essere un intervento promettente per gestire il dolore correlato all’emofilia e promuovere un miglioramento nella qualità di vita dei pazienti, con benefici che durano fino a tre mesi.


Fonte: Complement Ther Clin Pract. 2021