Epidemiologia del dolore lombare in bambini e adolescenti

E’ stato condotto uno studio sulla popolazione statunitense per determinare la prevalenza del dolore lombare in bambini ed adolescenti, con particolare riguardo per regione anatomica, durata, gravità e profili di trattamento, investigando anche le eventuali variabili predittive.

Dato che la prevalenza del dolore lombare varia ampiamente in base alla regione di provenienza del paziente ed all’anno in cui è stata effettuata l’indagine, gli studi precedenti in materia non sono generalizzabili.

Nel complesso il 33,7% dei partecipanti ha riportato di aver avuto episodi di dolore lombare nell’anno precedente, e l’8,5% ha riportato dolore lombare grave nell’anno precedente.

La prevalenza del dolore lombare aumentava con l’età, ed esso era significativamente più comune nelle ragazze.
Il 40,9% dei pazienti ha ricercato un trattamento per il dolore lombare, e la terapia fisica è stata la forma di trattamento più comunemente intrapresa. Il trattamento operatorio invasivo, che comprende sia trattamenti iniettivi che chirurgici, è stato raro, ed ha interessato soltanto l’1,6% dei partecipanti allo studio.

Inoltre la presenza di assicurazioni governative e la mancanza di copertura assicurativa erano associate ad un basso tasso di comportamento di ricerca del trattamento rispetto a quanto accadeva a chi era coperto da assicurazioni private.

Nonostante l’elevata frequenza di presentazione, dunque, la maggior parte dei pazienti giovani con dolore lombare non riporta trattamenti procedurali come iniezioni o interventi chirurgici.

Tuttavia, dato che molti bambini ed adolescenti statunitensi ricercano il trattamento, le indagini future su eziologia, terapia e prevenzione del dolore lombare in bambini ed adolescenti saranno essenziali allo scopo di limitare questo problema comune quanto finanziariamente oneroso. 

Fonte: Spine 2020

IT-NON-02961-W-09/2022