Farmaci: Aschimfarma, Italia prima in Ue per aziende principi attivi ma fare di più

“L’Italia è il primo Paese europeo per numero di imprese produttrici di principi attivi farmaceutici, con oltre 72 aziende per 109 siti produttivi e una quota export pari all’85%. Qualità e sicurezza nella produzione, attività di ricerca e innovazione ben superiore alla media manifatturiera, rispetto dell’ambiente sono sempre stati i criteri distintivi dei produttori italiani; tutti fattori che, in questi anni, ci hanno consentito di rafforzare la nostra immagine e resistere agli attacchi da parte dei Paesi asiatici. Certo, bisogna fare ancora di più”. Così Paolo Russolo, presidente di Aschimfarma, (l’Associazione di Federchimica che rappresenta in Italia i produttori di principi attivi farmaceutici) accoglie e rilancia con forza la proposta dell’European Fine Chemical Group (Efcg) al meeting della Commissione europea per una nuova strategia farmaceutica nella UE, svoltosi oggi a Bruxelles.

Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-04078-W-02/2023