H. pylori non associato a malattia da reflusso gastroesofageo erosiva

Secondo uno studio pubblicato su BMC Infectious Diseases, non vi è alcuna associazione tra infezione da Helicobacter pylori e malattia da reflusso gastroesofageo erosiva.

“L’associazione tra infezione da Helicobacter pylori (H. pylori) e malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) è un argomento complesso e confuso. Lo scopo del nostro lavoro era quello di valutare l’associazione tra infezione da Helicobacter pylori e malattia da reflusso gastroesofageo erosiva” spiega Ramin Niknam, della Shiraz University of Medical Sciences, in Iran, primo nome dello studio.

I ricercatori hanno arruolato 1.916 pazienti sottoposti a endoscopia per dispepsia, con un’età media di 42,95 anni. La diagnosi di MRGE erosiva è stata effettuata mediante endoscopia, e i pazienti con esofago normale sono stati selezionati come gruppo di confronto. Sono state prelevate biopsie gastriche casuali da tutti i partecipanti per diagnosticare l’infezione da H. pylori.

Dei pazienti considerati, il 45,6% soffriva di MRGE, e 1.442 (75,3%) pazienti erano positivi all’infezione da H. pylori. La frequenza dell’infezione da H. pylori nei pazienti con MRGE lieve era superiore rispetto ai pazienti con MRGE grave, ma questa differenza non era significativa. Fatta eccezione per lo stato sociodemografico, altre variabili tra cui sesso, età, etnia, indice di massa corporea (IMC), fumo e presenza di ernia iatale nei pazienti non avevano un’associazione significativa con la frequenza dell’infezione da H. pylori. Secondo l’analisi statistica, l’associazione di H. pylori e dello stato sociodemografico non era significativamente differente tra i due gruppi. Ma il fumo, l’aumento dell’IMC, l’età avanzata, la presenza di ernia iatale e le malattie da ulcera peptica erano significativamente associati a MRGE rispetto al gruppo non MRGE.

Questi risultati dimostrano che non c’è associazione tra infezione da H. PILORY E MRGE erosiva. (In our results, there was no association between H. pylori infection and erosive GERD)

Gli autori concludono raccomandando la necessità di ulteriori studi per confermare i loro risultati.

Fonte: BMC Infect Dis. 2022 Mar 19;22(1):267. doi: 10.1186/s12879-022-07278-6.

IT-NON-06691-W-03/2024