HIV: aspettativa di vita a confronto con la popolazione generale

Uno studio di coorte, che ha coinvolto negli Stati Uniti quasi 40.000 persone con Hiv e 387.000 controlli senza infezione, ha dimostrato che le persone con Hiv vivono tra i 6,8 e i 9,5 anni in meno senza importanti comorbilità croniche, anche dopo l’inizio della terapia antiretrovirale.

Questi risultati dimostrano che l’aspettativa di vita degli adulti sieropositivi è vicina a quella generale, ma è necessaria una maggiore attenzione alla prevenzione delle comorbilità tra gli individui con infezione da Hiv.

La terapia antiretrovirale ha infatti migliorato l’aspettativa di vita per le persone con Hiv, ma finora mancavano dati recenti che confrontassero la durata della vita e gli anni senza comorbilità con lo stato dell’Hiv. 

I principali outcome del lavoro sono stati l’aspettativa di vita complessiva e gli anni privi di importanti comorbilità croniche, come malattie epatiche croniche, malattie renali croniche, malattie polmonari croniche, diabete, cancro e malattie cardiovascolari.

Fonte: Jama Network Open

IT-NON-02493-W-06/2022