Hiv, aspettativa di vita vicina a quella delle persone senza infezione

In uno studio di coorte condotto su 39.000 adulti con Hiv e 387.785 senza infezione negli Stati Uniti, seguiti tra il 2000 e il 2016, le persone con il virus hanno vissuto complessivamente 6,8 anni in meno e 9,5 anni in meno senza comorbidità croniche importanti, anche dopo l’inizio della terapia antiretrovirale ad alto numero di cellule Cd4.

Il lavoro aveva l’obiettivo di indagare se la terapia antroretrovirale fosse associata a un miglioramento della sopravvivenza tra le persone con infezione da Hiv, studiando in particolare la quantità (sopravvivenza complessiva) e la qualità (anni senza comorbidità gravi).

I risultati hanno suggerito che l’aspettativa di vita degli adulti con Hiv può essere vicina a quella degli individui senza infezione, ma è necessaria una maggiore attenzione alla prevenzione delle comorbidità tra gli individui con infezione da Hiv.

Fonte: Jama

IT-NON-03385-W-11/2022