HIV: i più giovani sono più esitanti a farsi vaccinare contro il COVID-19

Mentre la gran parte delle persone che convivono con l’HIV ha ricevuto almeno una dose di vaccino contro il COVID-19, i più giovani e le persone di colore esitano a vaccinarsi e hanno tassi di vaccinazione inferiori rispetto alle persone che convivono con l’infezione da più tempo. A evidenziarlo è uno studio pubblicato su AIDS Patient Care and STDs.

Per studiare la vaccinazione tra chi è infetto dal virus HIV, i ricercatori, guidati da Jessica Jaiswal della Rutgers University (USA), hanno preso in considerazione le persone con infezione, negli Stati Uniti, all’inizio del programma di vaccinazione e hanno trovato che determinate sottopopolazioni avevano una intenzione a vaccinarsi inferiore. I partecipanti che erano più anziani e che convivevano con l’HIV da più tempo, in particolare, avevano una maggiore probabilità di ricevere almeno una dose di vaccino e mostravano una minore esitazione a vaccinarsi e una maggiore percezione di essere vulnerabili al COVID-19.

Secondo i ricercatori, dunque, è importante adattare i messaggi relativi all’importanza della vaccinazione contro il COVID-19 alle persone che convivono con l’HIV.

Fonte: AIDS Patient Care and STDs

IT-NON-06295-W-01/2024