Il ruolo dei flavonoidi nell’ulcera peptica

Le ulcere peptiche sono caratterizzate da erosioni sulla mucosa del tratto gastrointestinale che possono raggiungere lo strato muscolare.

La loro eziologia è multifattoriale e si verifica quando l’equilibrio tra fattori offensivi e protettivi della mucosa è alterato.

Le ulcere peptiche rappresentano un problema di salute globale, che colpisce milioni di persone in tutto il mondo e mostra alti tassi di recidiva.

L’infezione da Helicobacter pylori e l’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono uno dei fattori predisponenti più importanti per lo sviluppo di ulcere peptiche.

Pertanto, sono necessari nuovi approcci ai trattamenti complementari per prevenire lo sviluppo di ulcere e la loro recidiva.

Prodotti naturali come le piante medicinali e i loro composti isolati sono stati ampiamente utilizzati in modelli sperimentali di ulcere peptiche.

I flavonoidi sono tra le molecole di maggiore interesse per i test biologici a causa delle loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

In un recente studio pubblicato da Molecules, è stata condotta una rassegna della letteratura di studi pubblicati da gennaio 2010 a gennaio 2020, circa l’attività dei  flavonoidi nell’ulcera peptica in modelli sperimentali in vivo e in vitro.

In sintesi, è stato possibile osservare che i flavonoidi erano in grado di proteggere la mucosa gastrica e/o duodenale da diversi modelli di induzione che imitano l’ulcera negli uomini (etanolo, FANS, stress e stenosi pilorica), attraverso molteplici meccanismi d’azione come quello citoprotettivo (muco aumentato), antiossidante (aumento dell’attività degli enzimi SOD e CAT e livelli di GSH), immunoregolatorio (riduzione delle citochine proinflammatorie e aumento delle citochine antinfiammatorie), antisecretorio (riduzione di H+) e anti-H. Pylori.

Pertanto, i flavonoidi possono potenzialmente essere utilizzati a livello preventivo e complementare o come integratori alimentari per prevenire lo sviluppo di ulcera peptica e i suoi episodi di recidiva e / o assistere nel trattamento tradizionale delle lesioni ulcerative.

Molti prodotti di origine naturale, particolarmente composti da alimenti e piante vegetali, spesso indicati come farmaci complementari e alternativi, come i nutraceutici e i farmaci a base di erbe, rispettivamente, si sono distinti per le loro proprietà terapeutiche, che possono aiutare nella gestione di molte malattie.

Fonte: Molecules 2020

IT-NON-03675-W-01/2023