Impatto dei tumori 2010-2019. Analisi del Global Burden of Disease Study 2019

Il Global Burden of Diseases, Injuries, and Risk Factors Study 2019 (GBD 2019) ha fornito stime su quali siano state l’incidenza, la morbilità e la mortalità di 22 gruppi di malattie a livello globale tra il 2010 e il 2019. Uno studio pubblicato dalla rivista JAMA Oncology ha esaminato nel dettaglio i risultati emersi su 29 gruppi di tumori. Sono stati presi in considerazione 204 Paesi e territori.

Dalle analisi è emerso che nel 2019 ci sono stati circa 23,6 milioni di nuovi casi di cancro e 10 milioni di decessi per cancro a livello globale, con circa 250 milioni di disability-adjusted life years (DALY, in italiano attesa di vita corretta per disabilità) dovuti al cancro. Dal 2010 c’è stato un aumento del 26,3% di nuovi casi, un aumento del 20,9% di decessi e un aumento del 16,0% aumento dei DALY.

Il cancro era secondo solo alle malattie cardiovascolari per numero di decessi, anni di vita persi e DALY a livello globale nel 2019. Il carico di cancro differiva in base all’indice socio-demografico. La percentuale di anni vissuti con disabilità che ha contribuito ai DALY è aumentata con l’indice socio-demografico (SDI, Sociodemographic Index), variando dall’1,4% (1,1% -1,8%) nel quintile a basso SDI al 5,7% (4,2% -7,1%) nel quintile ad alto SDI. Nel quintile di SDI più alto rientrava il maggior numero di nuovi casi nel 2019, mentre nel quintile SDI medio il maggior numero di decessi per cancro e DALY. Dal 2010 al 2019, il maggior aumento percentuale del numero di casi e decessi si è verificato nei quintili SDI basso e medio-basso.

Gli autori concludono osservando che il carico globale del cancro è sostanziale e in crescita e varia a seconda dell’SDI. 

Fonte: JAMA Oncol.

IT-NON-06204-W-01/2024