Infezione da HIV non aumenta rischio di mortalità per COVID-19

L’infezione da HIV non mette a rischio di mortalità i pazienti con COVID-19. A osservarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Infection and Public Health da un gruppo d ricercatori di diversi paesi africani, che hanno condotto una review con meta-analisi.

Il team ha preso in considerazione, in particolare, 16 studi. Tra i pazienti con COVID-19 e con infezione da HIV, il tasso di mortalità dovuto al COVID-19 era del 7,97%, mentre tra i pazienti con COVID-19 senza infezione da HIV il tasso di mortalità era dello 0,69%. Tuttavia, con i modelli statistici noti come random-effect models, i ricercatori hanno escluso una significatività che dimostri un aumento del rischio di mortalità tra chi ha l’infezione da HIV, con un RR di 1,07 (IC 95%, 0,86-1,32). Infine, è stata evidenziata una sostanziale eterogeneità tra gli studi.

Fonte: J Infect Public Health (2022) – doi: 10.1016/j.jiph.2022.05.006

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35617829/

IT-NON-07254-W-06/2024