Influenza: su Science allarme per virus H5N8, ‘rischio altra pandemia’

‘Ha colpito uccelli selvatici e di allevamento, primi casi nell’uomo a dicembre 2020’


Un virus aviario potrebbe scatenare una nuova pandemia. L’allarme – pubblicato su ‘Science’ – arriva da due ricercatori cinesi, Weifeng Shi, Shandong First Medical University, Shandong Academy of Medical Sciences di Jinan, e George Fu Gao del Chinese Centre for Disease Control and Prevention di Pechino.


“Sta emergendo e si sta diffondendo a livello globale un virus dell’influenza aviaria (H5N8) che ha causato nel 2020 epidemie mortali negli uccelli selvatici e di allevamento in tutta l’Eurasia e in Africa. Questo virus rappresenta una notevole preoccupazione per la salute pubblica”, avvertono i due scienziati. I primi casi di infezione nell’uomo da H5N8 “sono stati segnalati per la prima volta lo scorso dicembre”, riporta l’articolo.


Secondo i due esperti occorre “un’attenta e rigorosa sorveglianza”, oltre a “efficienti misure di controllo legate alle infezioni per queste tipologie di virus”, per evitare “ulteriori ricadute umane che potrebbero provocare nuove e devastanti pandemie”.


Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-04748-W-05/2023