Ipertensione da camice bianco negli adolescenti

Circa la metà dei bambini ed adolescenti con iniziale ipertensione da camice bianco progredirà verso l’ipertensione o la preipertensione all’atto del monitoraggio pressorio ambulatoriale a distanza di un anno.

Come affermato da Yosuke Miyashita dell’Università di Pittsburgh, autore di uno studio condotto su 101 pazienti, le misurazioni iniziali della pressione in ambulatorio non risultano associate al fenotipo al monitoraggio pressorio ambulatoriale successivo, il che suggerisce che nei pazienti con ipertensione da camice bianco sia indicato un monitoraggio longitudinale della pressione ambulatoriale.

Al momento i ricercatori stanno analizzando altri dati clinici che potrebbero essere predittivi di progressione verso una pressione ambulatoriale anomala. Alcuni esperti affermano che il presente studio è importante alla luce dell’incremento della tendenza verso l’obesità infantile.

L’aggiunta dell’ipertensione agli altri fattori di rischio cardiovascolari che sono divenuti prevalenti nei bambini porterà probabilmente a cardiopatie più precoci ed alle loro sequele negative, ed il monitoraggio di questi campioni di pazienti potrebbe apportare informazioni sulla significatività dei fattori di rischio nelle generazioni più giovani. Alla luce dei dati disponibili, appare dunque prudente rimanere vigili nel monitoraggio dei bambini in cui si riscontra ipertensione da camice bianco.

Fonte: Hypertension 2020 Scientific Sessions

IT-NON-02907-W-09/2022