Ipertensione e diabete gestazionali: efficace monitoraggio da remoto

Gli appuntamenti online possono risultare efficaci quanto le visite ambulatoriali per il monitoraggio di ipertensione e diabete gestazionali. Lo rivela la metanalisi di 12 studi randomizzati effettuata da Mechelle Claridy dell’Università della Georgia di Atene, secondo cui il monitoraggio remoto risulta eccellente come standard assistenziale per il controllo di queste patologie, il che offre un’ottima alternativa per le donne in gravidanza che ne soffrono.

Il monitoraggio remoto può offrire vantaggi e svantaggi al di là della portata dello studio. I benefici possono includere riduzione dei costi e miglioramento dell’accessibilità per le pazienti, mentre gli svantaggi possono comprendere l’impossibilità di monitorare gravi complicazioni che richiederebbero un’assistenza d’urgenza ed il potenziale per la compromissione dei dati medici trasmessi online.

Un altro ostacolo all’assistenza remota potrebbe risiedere nella necessità di ottenere attrezzature per misurare glicemia e pressione, ma i risparmi potrebbero superare le spese per le pazienti, senza contare che gli appuntamenti online tengono le pazienti stesse al sicuro dal contagio del Covid-19.

Nel contesto di una pandemia, infatti, il monitoraggio remoto crea una significativa valenza per i pazienti a maggior rischio di trasmissione virale, che comprendono anche le donne in gravidanza.

Fonte: APHA 2020

IT-NON-03309-W-11/2022