La carenza di vitamina D è correlata alla dermatite atopica

Esiste un’alta prevalenza di carenza e insufficienza di vitamina D nei bambini con dermatite atopica, e un basso livello di vitamina D è correlato alla gravità della malattia. Questo è quanto riferisce uno studio pubblicato su Advances in Dermatology and Allergology, e diretto da Wisnu Barlianto, della Brawijaya University, Malang, East Java, Indonesia.

“La dermatite atopica è una malattia infiammatoria della pelle immuno-mediata, che si sviluppa generalmente durante l’infanzia. Gli studi che hanno valutato il ruolo della vitamina D nei meccanismi immunitari nell’AD hanno mostrato risultati variabili” affermano gli autori.

I ricercatori hanno voluto valutare l’associazione tra vitamina D sierica, profili delle citochine e gravità della malattia nei bambini con dermatite atopica. Per questo hanno studiato bambini di età compresa tra 0 e 12 mesi con dermatite atopica trattati presso il Saiful Anwar Hospital, in Indonesia. La gravità della malattia è stata valutata mediante l’indice Scoring of Atopic Dermatitis (SCORAD). Gli esperti hanno controllato la conta totale degli eosinofili (TEC), l’immunoglobulina totale E (tIgE), la 25-idrossivitamina D (25(OH)D), le interleuchine 4, 17A e 22.

Nello studio sono stati arruolati 36 bambini, di cui 19 con dermatite atopica lieve e 17 con malattia moderata. Carenza e insufficienza di vitamina D sono state riscontrate rispettivamente in 18 (50%) e nove (25%) soggetti nei due gruppi. Il livello medio di 25(OH)D era più basso e i livelli medi di IL-4, IL-17A e IL-22 erano più alti nel gruppo con dermatite atopica moderata rispetto al gruppo con malattia lieve. Un livello più basso di 25(OH)D era associato a un livello più alto di IL-17A. L’indice SCORAD era correlato negativamente con 25(OH)D, e positivamente correlato con IL-17A e IL-22, ma non con IL-4.

Postepy Dermatol Alergol. 2022 Aug;39(4):793-799

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/36090733/

IT-NON-07653-W-09/2024