L’estratto di ribes nero potrebbe prevenire l’aterosclerosi nelle donne sane

I risultati di un nuovo studio pubblicato su Molecules suggeriscono che l’assunzione giornaliera di estratto di ribes nero possa avere un effetto ipocolesterolemizzante nelle donne sane, e che sia efficace nel prevenire l’aterosclerosi.


“L’estratto di ribes nero migliora la dislipidemia in modelli animali in menopausa e nelle donne anziane a rischio di dislipidemia. Tuttavia, non è noto se l’assunzione giornaliera di tale estratto possa prevenire anomalie lipidiche in individui sani” afferma Naoki Nanashima, della Hirosaki University Graduate School of Health Sciences, in Giappone, primo nome dello studio.


I ricercatori hanno quindi ideato questo studio pilota non comparativo, in cui hanno esaminato gli effetti dell’estratto di ribes nero somministrato per 29 giorni sui lipidi sierici in giovani donne sane. Per questo hanno raccolto campioni di sangue prima della somministrazione dell’estratto e ai giorni quattro e 29 dopo l’assunzione dello stesso. Hanno quindi provveduto a separare nel siero 20 frazioni lipoproteiche utilizzando un metodo di cromatografia liquida ad alte prestazioni a permeazione di gel per misurare i livelli di triacilglicerolo e colesterolo nelle lipoproteine.


Gli esperti non hanno notato effetti sui lipidi il giorno quattro dall’assunzione dell’estratto, ma il livello di colesterolo totale è diminuito al giorno 29. Inoltre, i livelli di colesterolo totale delle lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL), e i valori di lipoproteine piccole e ​​grandi a bassa densità sono risultati significativamente diminuito.


Fonte: Molecules