L’ipertensione diastolica isolata nei bambini aumenta il rischio di danni d’organo da adulti

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Hypertension, e diretto da Yueyuan Liao, della Xi’an Jiaotong University, e del Key Laboratory of Molecular Cardiology of Shaanxi Province, Xi’an, Cina, l’ipertensione diastolica isolata nei bambini può aumentare il rischio di danno subclinico di organo bersaglio da adulti, per cui vi è la necessità di migliorare la prevenzione, il rilevamento e il trattamento dell’ipertensione diastolica isolata in età pediatrica.

“I dati sull’associazione dell’ipertensione diastolica isolata (IDH) nell’infanzia con il rischio cardiovascolare da adulti sono scarsi. Per questo abbiamo voluto stimare la prevalenza dell’ ipertensione diastolica isolata nei bambini ed esplorare l’impatto di questa patologia sviluppata in giovane età sul danno subclinico d’organo bersaglio (STOD) una volta adulti” spiegano gli autori.

I ricercatori hanno studiato 1.738 bambini in età scolare (55,4% maschi) di età compresa tra 6 e 15 anni, provenienti dalle aree rurali di Hanzhong, Shaanxi, e seguiti per 30 anni. La loro pressione sanguigna è stata registrata per definire gruppi in base ai valori, ovvero normotensione, ipertensione diastolica isolata, ipertensione sistolica isolata (ISH) e ipertensione mista. Gli STOD rilevati includeva rigidità arteriosa, albuminuria e ipertrofia ventricolare sinistra (LVH).

Nel complesso, la prevalenza di ipertensione diastolica ISOLATA ipertensione sistolica isolata e ipertensione mista è stata rispettivamente del 5,4, 2,2 e 3%, senza differenze di genere. In 30 anni, 366 partecipanti hanno sviluppato rigidità arteriosa, 170 albuminuria e 68 ipertrofia ventricolare sinistra . Rispetto ai partecipanti normotesi, quelli con ipertensione diastolica isolata nell’infanzia avevano un rapporto di rischio (RR) più elevato di sperimentare rigidità arteriosa e albuminuria da adulti, ma non ipertrofia ventricolare sinistra. Tuttavia, quando si è modificata l’analisi, e la pressione sanguigna elevata da bambini è stata utilizzata come standard di riferimento, l’ipertensione diastolica elevata nell’infanzia è stata associata anche alla ipertrofia ventricolare sinistra  da adulti.

Fonte: J Hypertens. 2022 Jun 22. doi: 10.1097/HJH.0000000000003183

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35730419/

IT-NON-07319-W-06/2024