L’uso di cannabis peggiora la funzione cognitiva negli adolescenti

Un consumo, anche moderato, della marijuana potrebbe avere un effetto sulle performance cognitive dei giovani, e in particolare sulla memoria verbale. È quanto suggerisce uno studio condotto dai ricercatori della University of Colorado School of Medicine e pubblicato dalla rivista Addiction.

Gli scienziati hanno deciso di confrontare le capacità cognitive di fratelli adolescenti per determinare l’impatto dell’uso precoce e frequente della marijuana.
“Ci sono molte prove che dimostrano come il consumo di cannabis sia collegato al funzionamento cognitivo” , spiega Jarrod M. Ellingson, autore principale dello studio.

Il problema è che l’uso di cannabis non è isolato da altri importanti fattori di rischio. Proprio per tener conto delle altre possibili variabili che potrebbero influire sulla funzione cognitiva, i ricercatori si sono concentrati sui fratelli con fattori genetici ed ambientali in comune, come il comportamento dei genitori o lo stato socioeconomico.

Sono stati reclutati 1.192 adolescenti di 596 famiglie, principalmente maschi (il 64%) provenienti dall’area metropolitana di Denver e San Diego. Il consumo di droga è stato valutato attraverso interviste cliniche e le capacità cognitive sono state analizzate attraverso una batteria di test neuropsicologici.

Una maggiore frequenza e un inizio precoce del consumo regolare di cannabis sono stati associati a prestazioni cognitive più scadenti, in particolare nei test di memoria verbale. Questa differenza restava anche dopo aver tenuto conto dei fattori familiari condivisi dai fratelli e dall’uso di alcol.

“Questi studi sono particolarmente importanti perché la cannabis sta diventando sempre più accessibile man mano che gli Stati legalizzano il suo uso ricreativo”, commenta Ellingson.

Per questa ragione occorrono “dati empirici validi per informare le politiche e le decisioni di salute pubblica, incluso il modo in cui l’uso di cannabis può influenzare il cervello in via di sviluppo”.

Fonte: Addiction

IT-NON-02766-W-09/2022