Malattia da reflusso: le questioni irrisolte tra medici e pazienti

I medici esperti nel trattamento dell’esofago e i pazienti con malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) hanno un alto livello di accordo su questioni importanti, sebbene vi siano alcune variazioni di prospettiva, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Gastroenterology. Lo studio ha utilizzato per l’analisi una lista di richiesta di domande (QPL), ovvero un insieme strutturato di domande specifiche per una determinata malattia, atte a migliorare la comunicazione medico-paziente incoraggiando i pazienti a porre domande pertinenti durante una visita.


“Abbiamo voluto modificare una QPL preliminare degli esperti, specifica per gli adulti con MRGE, seguendo le prospettive e le opinioni dei pazienti” spiega Afrin Kamal, della Stanford University, autrice principale dello studio.


Il QPL preliminare di 78 domande è stato modificato attraverso l’input e le opinioni di 38 pazienti con diagnosi clinica di MRGE seguiti presso la Stanford University Esofageal Clinic. Dopo aver ricevuto il QPL tramite un invito e-mail, i pazienti hanno valutato in modo indipendente le domande su una scala Likert a 5 punti, dove 1 era uguale a “non dovrebbe essere incluso”, 2 a “non importante”, 3 a “non so/dipende”, 4 a “importante” e 5 a “essenziale”. Alla fine, i pazienti sono stati incoraggiati a proporre domande aggiuntive da incorporare nella QPL.


In totale, 23 pazienti con MRGE hanno partecipato e modificato la QPL esistente. Delle 78 domande del preliminare, 66 sono state accettate per l’inclusione. La domanda essenziale con il più alto accordo tra i pazienti è stata “Quali abitudini, cibo e bevande devo evitare?” (82,6%). Le domande eliminate a causa del disaccordo hanno incluso “Qual è la storia naturale della MRGE?”, “Ho un’alta probabilità di morire a causa dell’esofago di Barrett?” e “Perché mi viene prescritto un antidepressivo per curare la mia MRGE?” Nove pazienti hanno suggerito ulteriori domande per un totale di 16 domande diverse, tra cui “Che tipo di interventi chirurgici ci sono per aiutare a gestire la MRGE?”, “Qual è lo stadio della mia MRGE?”, “Quali sono le probabilità/percentuale di ammalarsi di cancro a causa della MRGE?”.


Incorporando le domande suggerite, la QPL finale è risultata composta da 82 domande.


Studi futuri potranno semplificare questo elenco e misurare l’impatto di una QPL condivisa sul conflitto decisionale dei pazienti e sul coinvolgimento percepito nella cura.


Fonte: J Clin Gastroenterol. 2021 Oct 14.

IT-NON-05708-W-10/2023