Malattia parodontale e diabete mellito: legati tra loro in maniera bidirezionale

I risultati di uno studio pubblicato su Scientific Reports mostrano un’associazione bidirezionale positiva tra malattia parodontale e diabete mellito e, quindi, sottolineano la necessità di uno screening incrociato dei pazienti in caso di presenza di una delle due patologie.


“È stato riportato che la malattia parodontale è associata al diabete mellito. Tuttavia, la direzione dell’associazione e l’influenza del bias non sono chiare” spiega Julia Stöhr, del Leibniz Center for Diabetes Research at Heinrich Heine University, Düsseldorf, prima autrice del lavoro.


I ricercatori hanno voluto riassumere le prove esistenti sull’associazione prospettica bidirezionale tra malattia parodontale e diabete mellito tenendo conto del rischio di bias degli studi originali. La ricerca è stata condotta su PubMed e Web of Science, e sono stati inclusi studi osservazionali, che hanno indagato la potenziale associazione tra diabete mellito e malattia parodontale o viceversa. Il rischio di bias degli studi primari è stato valutato applicando lo strumento Quality in Prognosis Studies (QUIPS).


In totale, sono stati inclusi 15 studi. L’analisi dei dati ha trovato che il rischio relativo riassuntivo (SSR) per il diabete mellito incidente era pari a 1,26, quando si confrontavano individui con parodontite con individui senza parodontite. L’SRR per la parodontite incidente era pari a 1,24, confrontando individui con diabete con individui senza diabete.


Non ci sono state differenze significative tra i sottogruppi dopo la stratificazione per il rischio di bias.


Gli autori sottolineano che il principale limite dello studio è l’elevata eterogeneità tra gli studi, inclusi i diversi metodi di valutazione della diagnosi della malattia.


Fonte: Sci Rep. 2021

IT-NON-05029-W-07/2023