Medicina: cambio ai vertici Anmco, Colivicchi nuovo presidente

Insediato Consiglio direttivo Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri per 2021-2023

Furio Colivicchi è il nuovo presidente nazionale dell’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco), che guiderà per il biennio 2021-2023. Con il formale passaggio di consegne, avvenuto a Roma alla presenza della senatrice Anna Maria Parente, presidente della Commissione Sanità del Senato, si sono insediati i nuovi organi direttivi dell’Anmco, società scientifica maggiormente rappresentativa tra quelle accreditate presso il ministero della Salute.


Un programma molto intenso quello presentato all’Assemblea dei soci Anmco, appena conclusasi, dal neo presidente Colivicchi. Il ruolo strategico delle strutture cardiologiche all’interno del Servizio sanitario nazionale e il peso epidemiologico delle malattie cardiovascolari – si legge in una nota – impongono infatti un impegno per l’innovazione e la valorizzazione della figura specialistica del cardiologo ospedaliero. Molteplici interventi e azioni vengono previste dal Programma ‘Next Generation Anmco’, che vedrà protagonista il nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione. Un primo importante impegno è rappresentato dalla prossima Giornata nazionale del cardiologo ospedaliero, fissata per il 25 giugno all’interno delle Giornate promosse nel corso dei festeggiamenti per il 75° anniversario della Festa della Repubblica. In tale occasione, verrà diffuso un video emozionale con testimonial Carlo Conti.


Punto focale sarà inoltre il 52° Congresso nazionale Anmco, previsto dal 26 al 28 agosto presso il Palacongressi di Rimini, dove, prese tutte le misure di contenimento della pandemia di Covid-19, la comunità cardiologica italiana si darà appuntamento per dibattere i progressi e le prospettive della cardiologia digitale. Sono inoltre confermati gli Stati generali Anmco, previsti per dicembre prossimo, dove verranno poste le basi per la presentazione del Piano strategico nazionale per la cardiologia, in linea con le disposizioni previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).


Al past-president Anmco, Domenico Gabrielli, che proprio il prossimo 2 giugno riceverà l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana – conclude la nota – sono andati i ringraziamenti per l’instancabile impegno associativo. Al presidente designato, Fabrizio Oliva, che guiderà l’Anmco dal 2023, gli auguri per la sua elezione.


Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-04774-W-05/2023