Meditazione: effetti positivi evidenti alla RM cerebrale

La riduzione dello stress percepito a seguito della meditazione trascendentale è associata a cambiamenti funzionali in regioni chiave del cervello. Lo dimostra il primo studio che ha investigato gli effetti di questa pratica sul cervello mediante la RM in stato di riposo, condotto su 34 soggetti da Giulia Avvenuti della IMT School of Advanced Studies di Lucca, secondo cui la meditazione trascendentale potrebbe effettivamente contrastare i cambiamenti cerebrali disfunzionali associati all’incremento di ansia e stress.

Questa tecnica si definisce come un processo mentale basato sulla ripetizione silente di un suono, o “mantra”, per supportare la concentrazione. Essa è stata associata a un miglioramento del benessere psicologico e in particolare, alla riduzione di stress, ansia e depressione, ma le correlazioni RM della meditazione trascendentale sono rimaste sinora ignote.

Anche se non è stato possibile verificare una correlazione diretta fra i miglioramenti nel benessere percepito ed i cambiamenti della connettività funzionale, è stato riscontrato che entrambi questi effetti sono associati alla meditazione trascendentale, e nel gruppo di controllo non è stato osservato alcun cambiamento.

Il fatto che la meditazione trascendentale abbia effetti misurabili sul dialogo fra le strutture cerebrali coinvolte nella modulazione dello stress affettivo apre nuove prospettive per la comprensione delle correlazioni mente-corpo, ma sarà necessario un monitoraggio più prolungato per determinare se i cambiamenti psicologici e funzionali rimangano stabili o recedano dopo l’interruzione del trattamento.

Lo studio ha riscontrato che in conseguenza della meditazione si verifica un incremento della connettività nella cosiddetta “default mode network” (DMN), che era già stata riportata in precedenza. Non ha precedenti invece il reperto dell’incremento della connettività fra corteccia del cingolato posteriore ed insula di destra, il cui significato però rimane ignoto. 

Fonte: Brain Cognition online 2020