Melanoma, la teoria dell’informazione per combattere la resistenza ai trattamenti

Una delle maggiori sfide nella moderna terapia del cancro è la risposta adattativa delle cellule tumorali alle terapie mirate: inizialmente, queste terapie sono molto spesso efficaci, poi si verifica la resistenza adattativa, che permette alle cellule tumorali di proliferare di nuovo. Anche se questa risposta adattativa è teoricamente reversibile, l’inversione è ostacolata da numerosi meccanismi molecolari che permettono alle cellule tumorali di adattarsi al trattamento.


L’analisi di questi meccanismi è limitata dalla complessità delle relazioni di causa ed effetto che sono estremamente difficili da osservare in vivo nei campioni tumorali. Per superare questa sfida, un team di ricercatori ha utilizzato per la prima volta la teoria dell’informazione per oggettivare in vivo le regole molecolari in gioco nei meccanismi della risposta adattativa e la loro modulazione da una combinazione terapeutica. Questo approccio è stato precedentemente utilizzato in biologia, soprattutto per quantificare la segnalazione cellulare e comprendere le reti di regolazione genetica. Si tratta di un metodo statistico che, semplificando, permette di collegare due parametri coinvolti in un meccanismo misurando la riduzione dell’incertezza di uno dei due quando il valore dell’altro è noto.


Gli scienziati hanno quindi analizzato biopsie di melanomi in diverse fasi del loro sviluppo durante la terapia. Utilizzando analisi immunoistochimiche – cioè sezioni tumorali – hanno misurato l’espressione delle proteine coinvolte nel meccanismo in gioco nella risposta adattativa, riuscendo a convalidare nell’organismo i meccanismi molecolari che stavano studiando, ma anche l’impatto di combinazioni terapeutiche innovative che derivano dalla comprensione di questi meccanismi.


Il metodo, che al momento è stato studiato per il melanoma, secondo gli esperti si applicherebbe anche ad altri tipi di cancro per i quali si verificano gli stessi problemi di resistenza adattativa alle terapie mirate e per i quali sono in fase di sviluppo approcci di terapia combinata basati sulla comprensione dei meccanismi coinvolti.



Fonte: Neoplasia

IT-NON-05198-W-07/2023