Nei pazienti con cirrosi epatica Helicobacter pylori e ulcera peptica sono debolmente correlati

Uno studio pubblicato sul World Journal of Clinical Cases suggerisce che esista un’associazione debolmente positiva tra infezione da Helicobacter pylori (H. pylori) e ulcera peptica in pazienti con cirrosi epatica.


“Si pensa che l’infezione da H. pylori possa svolgere un ruolo nella patogenesi dell’ulcera peptica nei pazienti con cirrosi epatica, dato che quest’ultima è abbastanza diffusa in tale popolazione. Il ruolo dell’infezione nella patogenesi, però, non è ancora stato chiarito” spiega Lin Wei, del Beijing You’an Hospital della Capital Medical University, Pechino, Cina, che ha guidato il gruppo di lavoro.


Per approfondire la questione, i ricercatori hanno effettuato una metanalisi sulla prevalenza dell’infezione da H. pylori e delle ulcere peptiche e sulla loro associazione nei pazienti con cirrosi epatica. Gli esperti hanno raggruppato l’odds ratio (OR) utilizzando un modello a effetti casuali, e hanno valutato l’eterogeneità statistica tra gli studi, le analisi dei sottogruppi, l’analisi di regressione, l’analisi di sensibilità e la possibilità di bias di pubblicazione.


Dopo una ricerca sui principali database sono stati considerati 14 studi che hanno coinvolto 2.775 individui. La prevalenza di ulcera nei pazienti con cirrosi è stata del 22%. La prevalenza dell’infezione da H. pylori è stata del 65,6% nei pazienti cirrotici con ulcera peptica e del 52,5% in quelli senza. L’OR complessivo aggregato era di 1,73. Gli autori affermano che le possibilità di bias erano basse.


Fonte: World Journal of Clinical Cases

IT-NON-05457-W-09/2023