Parodontite e malattia cardiovascolare in persone con artrite reumatoide

I tassi delle malattie parodontali e di quelle cardiovascolari sono elevati nei soggetti con artrite reumatoide. Ora una ricerca pubblicata su Arthritis & Rheumatology suggerisce che le risposte immunitarie ad alcuni batteri che causano la malattia parodontale possano giocare un ruolo nel rischio più alto di malattia cardiovascolare dei pazienti.

Tra i 197 pazienti con artrite reumatoide coinvolti nello studio, si è visto che quelli con risposte anticorpali ai comuni agenti patogeni parodontali avevano maggiori probabilità di mostrare anche segni di aterosclerosi.

In particolare, l’esposizione a un particolare agente patogeno parodontale, chiamato Aggregatibacter actinomycetemcomitans, ha mostrato le più forti associazioni con l’aterosclerosi nei pazienti con artrite reumatoide studiati. Inoltre, questo batterio è stato associato a misure di aterosclerosi coronarica, carotidea e periferica e ad altri fattori di rischio per l’aterosclerosi.

Secondo gli autori, la prospettiva è interessante, anche se sono necessari ulteriori studi per determinare se l’eliminazione dell’esposizione a questo agente patogeno possa modificare il tasso delle malattie cardiovascolari, note per essere parte dell’artrite reumatoide.

Fonte: Arthritis & Rheumatology

IT-NON-03438-W-12/2022