Pnrr. La Mission 6 Salute pronta a decollare. Ecco tutti gli interventi previsti per la sanità

La Mission 6 Salute del Pnrr pronta a decollare. Dovrebbero infatti chiudersi entro la settimana tutti i Contratti Istituzionali di Sviluppo tra il Ministero della Salute e le singole Regioni così da far partire soprattutto l’immenso progetto di riforma della medicina territoriale con la creazione di 1.350 Case della Comunità, 400 Ospedali della Comunità, 600 Centrali Operative territoriali.

Ma non solo il Piano prevede anche l’ammodernamento tecnologico degli ospedali, l’acquisto di 3.100 nuove apparecchiature, 330 interventi di adeguamento antisismico per le strutture, la creazione di 7.700 posti letto tra terapie intensive e sub intensive nonché l’attivazione di corsi di formazione per 300 mila dipendenti sulle infezioni ospedaliere.

Dopo la sigla dei Cis le Regioni partiranno con i bandi con l’obiettivo di realizzare i Piani operativi entro il 2026. A vigilare sul rispetto del cronoprogramma sarà il Tavolo istituzionale presieduto dal Ministero della Salute, con la partecipazione del Presidente della Regione o della Provincia autonoma e del Ministro dell’economia e finanze, o da loro delegati.

In caso di non rispetto dei tempi, con voto a maggioranza del Tavolo, si potranno affidare al Governo poteri sostitutivi nei confronti della Regione inadempiente.

IT-NON-07169-W-06/2024