Psoriasi: validati due strumenti di screening nella popolazione pediatrica

Sia il questionario Psoriasis Epidemiology Screening Tool (PEST) che l’Early Arthritis for Psoriatic Patients (EARP) sono facili da usare e hanno una elevata sensibilità nella diagnosi dell’artrite psoriasica tra la popolazione pediatrica affetta da psoriasi. A validare i due strumenti è stato un team di ricercatori israeliani, guidato da Hadar Gavra, dell’Israel Institute of Technology di Haifa.

In particolare, 39 pazienti con una diagnosi di psoriasi hanno completato i due questionari di screening. Di questi, quattro pazienti con una diagnosi di artrite psoriasica giovanile, pari al 10,1%, hanno ottenuto, al PEST, un punteggio maggiore o uguale a tre, rispetto a un punteggio medio di pazienti senza diagnosi di artrite psoriasica giovanile di 0-2. Di conseguenza, Gavra e colleghi hanno calcolato che sia la sensibilità che la specificità del PSET nella diagnosi dell’artrite psoriasica giovanile tra le persone con psoriasi è del 100%.

Per quel che riguarda il questionario EARP, otto pazienti su 39 hanno dato un punteggio superiore o uguale a tre, che suggerisce la presenza di artrite psoriasica. Di questi, però, quattro erano falsi positivi e quattro falsi negativi. I ricercatori israeliani hanno concluso, quindi, che la sensibilità del questionario EARP nella diagnosi di artrite psoriasica tra la popolazione pediatrica affetta da psoriasi è del 100%, mentre la specificità è dell’89%.

Fonte: Clin Rheumatol

IT-NON-06254-W-01/2024