Resezione del colon: massa muscolare influenza esiti operazione

I pazienti affetti da cancro del colon-retto vengono spesso sottoposti ad un intervento chirurgico di resezione del colon. Uno studio canadese suggerisce che la massa muscolare del soggetto possa avere un impatto sugli esiti dell’operazione, in particolare sulla durata della degenza ospedaliera, sulla necessità di riammissione e sulla mortalità. I risultati sono stati pubblicati dalla rivista JAMA Surgery.

I ricercatori hanno seguito 1.630 pazienti con una diagnosi di cancro al colon al I, II o III stadio tra il 2006 e il 2011. Hanno analizzato le scansioni di tomografia computerizzata effettuate prima dell’operazione per lo studio della composizione corporea e della qualità dei muscoli. 

Hanno così scoperto che entrambi i parametri, qualità e quantità dei muscoli, incidono sui risultati post-operatori: una bassa qualità e quantità dei muscoli erano associate a una maggiore probabilità di venire ospedalizzati per più di 7 giorni dopo l’intervento chirurgico, a maggiori probabilità di complicanze post-operatorie e a una mortalità più elevata.

Queste valutazioni sono importanti prima di tutto perché molti pazienti con cancro al colon sono anche in sovrappeso, con relativi problemi a livello di massa muscolare, e anche perché, sapendo come i muscoli incidano sugli esiti post-operatori, si può agire preventivamente con interventi mirati.“È possibile migliorare il muscolo pre-operatorio”, ha commentato Carla Prado, che ha diretto la ricerca. E così facendo, secondo i dati dello studio, si potrebbe “migliorare la qualità della vita delle persone”.

Fonte: JAMA Surgery

IT-NON-03227-W-11/2022