Retrognazia: trattamento con molla mandibolare

L’Advanced Mandibular Spring (AMS) è stato recentemente sviluppato come apparecchio ortopedico dentofacciale nell’uso congiuntivo di allineatori trasparenti per il trattamento della malocclusione di Classe II con retrognazia mandibolare negli adolescenti. È stato quindi disegnato uno studio allo scopo di avviare una valutazione biomeccanica e valutare se i modelli di stress generati dall’ Advanced Mandibular Spring promuovano la crescita mandibolare.

È stato costruito un modello tridimensionale agli elementi finiti utilizzando immagini di CBCT (Tomografia Computerizzata Cone Beam) e TC (Tomografia Computerizzata) a spirale: il modello era costituito da ossa craniomaxillo-facciali, dischi articolari, strato elastico retrodiscale, muscolo masticatorio, denti, legamento parodontale, allineatore e Advanced Mandibular Spring. Gli effetti meccanici, poi, sono stati analizzati in tre tipi di modelli: posizione posturale mandibolare, avanzamento mandibolare con Advanced Mandibular Spring e avanzamento mandibolare con la sola forza muscolare.

Lo stress generato dall’ Advanced Mandibular Spring è stato distribuito a tutti i denti e al legamento parodontale, spingendo i denti mandibolari in avanti e i denti mascellari indietro. Nell’area dell’articolazione temporo-mandibolare, invece, la pressione negli aspetti superiore e posteriore del condilo è stata ridotta, il che si è conformato al modello di stress che promuove la crescita condilare e mandibolare, mentre la distribuzione dello stress è diventata uniforme nell’aspetto anteriore del condilo e del disco articolare. Inoltre, è stata generata una significativa sollecitazione di trazione nell’aspetto posteriore della fossa glenoidea, che si è conformata allo schema di sollecitazione stimolando il rimodellamento della fossa.

In conclusione, l’Advanced Mandibular Spring è risultato capace di creare un ambiente biomeccanico favorevole per il trattamento della retrognazia mandibolare negli adolescenti.

Fonte: BMC Salute orale – https://doi.org/10.1186/s12903-022-02308-w

IT-NON-07396-W-07/2024