Riabilitazione polmonare, utili i dispositivi indossabili

La riabilitazione polmonare (Pr) nella Bpco facilita uno stile di vita più attivo attraverso un esercizio fisico regolare, idealmente senza compromettere l’attività fisica non esercitata (Pa). Durante la Pr si consiglia ai pazienti di eseguire un esercizio fisico definito in durata e intensità. Non è tuttavia chiaro fino a che punto i partecipanti alla Pr partecipino a sessioni di esercizio fisico non supervisionati e quale sia la loro adesione alla prescrizione dell’esercizio fisico.

Uno studio ha quindi provato a valutare, grazie ai dispositivi per registrare il movimento, quale sia il livello di aderenza dei pazienti con Bpco agli esercizi di deambulazione prescritti e quali siano le ricadute sulla malattia.

Sono stati coinvolti 19 pazienti che hanno indossato un monitor di attività durante i test di routine per la deambulazione e le 6 settimane di riabilitazione polmonare, tenendo in un diario quando si sono esercitati. I pazienti hanno compilato questionari, test di deambulazione e di resistenza degli arti inferiori prima e dopo la Pr. Sono poi stati confrontati i risultati tra la settimana 1 e la 6.

Indossando il monitor, i pazienti hanno aumentato del 56% i loro passi tra l’inizio e la fine della sperimentazione, facendo esercizio fisico nel 70% dei giorni considerati. L’aderenza alla cadenza prescritta è stata raggiunta nel 55% dei casi e non è cambiata durante le 6 settimane.

L’aumento nel totale dei passi giornalieri è stato associato a un miglioramento della dispnea, ma non alla forza muscolare degli arti inferiori.

I ricercatori hanno concluso che le tecnologie indossabili possono supportare un’efficace prescrizione di esercizi di deambulazione a distanza incentivando la partecipazione durante la riabilitazione polmonare.

Fonte: Bmc Pulmonary Medicine

IT-NON-03774-W-01/2023