Salute: da lunedì la campagna ‘Per il tuo cuore’, cardiologi in campo per prevenzione

In aumento le vittime delle malattie cardiovascolari. Recenti studi hanno evidenziato come i casi nel mondo siano quasi raddoppiati, da 271 milioni nel 1990 a 523 milioni nel 2019, mentre il numero di morti è passato da 12 milioni nel 1990 a 18,6 milioni nel 2019. In Italia 240.000 persone l’anno perdono la vita per malattie cardiovascolari. “Questi dati riflettono un’urgente necessità globale di ridurre il rischio cardiovascolare attraverso comportamenti modificabili e attività di prevenzione cardiovascolare”, sottolineano i cardiologi ospedalieri Anmco, che tornano in campo per informare e sensibilizzare. Dall’8 al 16 febbraio si svolgerà la campagna nazionale. Per il tuo cuore 2021, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, promossa appunto dalla Fondazione per il tuo cuore dei cardiologi ospedalieri Anmco.

Nel corso della campagna, spiega la Fondazione in una nota, torna il consueto appuntamento di ‘Cardiologie aperte’, giunto alla sua quindicesima edizione, che quest’anno, a causa della pandemia di Covid-19, si svolgerà con un format diverso, ma sempre mirato alla promozione della prevenzione cardiovascolare e del controllo dei fattori di rischio. La Fondazione attiverà infatti il numero verde 800052233 per i cittadini, che potranno chiamare tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. Alle domande sui problemi legati alle malattie del cuore risponderanno 500 cardiologi delle strutture aderenti all’iniziativa, con oltre 1.400 ore di consulenza cardiologica gratuita.

“Le malattie cardiovascolari, in particolare la cardiopatia ischemica e l’ictus – sottolinea Michele Gulizia, presidente della Fondazione per il tuo cuore dei cardiologi ospedalieri italiani e direttore della Cardiologia dell’ospedale ‘Garibaldi-Nesima’ di Catania – sono la principale causa di morte in tutto il mondo e danno un enorme contributo alla disabilità, con conseguente aumento dei costi sanitari. In Italia, infatti, le patologie cardiovascolari determinano un costo assistenziale di oltre 18 miliardi di euro l’anno, che rappresenta l’1,3% complessivo del nostro Pil. Ma la prevenzione – rimarca – può davvero fare tantissimo. La Fondazione per il tuo cuore, che ho l’onore di presiedere, da anni si batte in tal senso, portando avanti numerosi progetti di prevenzione cardiovascolare, rivolti all’intera popolazione e grazie ai quali, solo negli ultimi quattro anni abbiamo potuto sottoporre a screening cardiologico gratuito oltre 50.000 persone, salvando molte vite”. 

L’Anmco, “con oltre 5.600 iscritti, è impegnata da oltre 50 anni sul territorio per potenziare l’operato dei propri cardiologi, fiore all’occhiello della medicina italiana nel panorama internazionale. La prevenzione rappresenta la prima arma per combattere le malattie cardiovascolari e l’iniziativa di ‘Cardiologie aperte’, giunta alla sua quindicesima edizione, rappresenta una preziosa opportunità per il cuore degli italiani, soprattutto nell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, in cui purtroppo è stato spesso lasciato in secondo piano. Il nostro intento è infatti quello di offrire gratuitamente a tutti i cittadini la possibilità di fare prevenzione cardiovascolare”, commenta Domenico Gabrielli, presidente nazionale Anmco e direttore della Uo di Cardiologia dell’ospedale San Camillo di Roma. La Campagna per il Tuo cuore 2021 sarà attiva anche sui social con l’hashtag #ascoltiamoiltuocuore. Tutte le info su www.periltuocuore.it.

Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-03879-W-02/2023