Sanità: Fpa, spesa pubblica 6,4% Pil nel 2019, pro capite scende a 1.746 euro

In testa per numero medici ma 50% è over 55, infermieri 5,8/mille sotto media Ue di 8,5  

La spesa sanitaria pubblica nel 2019 è stata pari a 115,4 miliardi di euro, il 6,4% sul Pil, che arriva all’8,8% sommando quella privata. Una quota in linea con Spagna e Portogallo, inferiore a Francia e Germania (11,2%). Tenendo conto dell’inflazione, la spesa pro-capite è di 1.746 euro, in flessione. Lo rileva il report annuale del Forum Pa. È evidente – rileva il rapporto – la carenza di personale causata dal blocco del turnover, dai limiti nella programmazione dei fabbisogni e dalla fuga progressiva dal sistema pubblico. 

L’Italia può vantare 3,9 medici per mille abitanti, dato che ci pone in cima alle graduatorie europee (sono 4,1 in Germania, 3,1 in Francia e 3,7 in Spagna), ma il 50% ha più di 55 anni (la quota più elevata in Europa) e in prevalenza si tratta medici specialisti. Per gli infermieri, invece, siamo sotto la media comunitaria: 5,8 ogni mille abitanti, contro gli 8,5 di media Ue. 

Fonte: Adnkronos Salute