Sanità: Speranza, ‘250mila con epatite C e non lo sanno, al via screening’

Il ministro, ‘entro qualche mese partirà per i nati tra il 1969 e 1989 e le categorie più a rischio’


Partirà “entro qualche mese” lo screening nazionale per il virus dell’epatite C in Italia. “In Italia si stima ci siano almeno 250mila persone non consapevoli dell’infezione, per questo la prevenzione è fondamentale”. A spiegarlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, dopo che ieri ha annunciato di avere firmato il decreto assieme al ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco. Circa 70 milioni di euro per il biennio 2020-2021 lo stanziamento previsto per lo screening.


Entro qualche mese, dunque, “tutti i nati tra il 1969 e il 1989 e le categorie più a rischio, potranno accedere gratuitamente alla diagnosi e all’eventuale terapia per l’Hcv”, evidenzia Speranza. “Continuiamo a lavorare ogni giorno per una sanità pubblica più vicina alle persone”.


Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-04574-W-04/2023