Sanità: un algoritmo per rapida allerta epidemie e aumento sorveglianza in Italia

Circolare del ministero della Salute

Un algoritmo per una rapida individuazione delle epidemie in Italia. E’ uno strumento per la valutazione ‘dei segnali e degli eventi’ epidemici indicato nella circolare del ministero della Salute ‘Istituzione della sorveglianza basata su eventi in Italia’, firmata dal direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza, che fornisce “indicazioni sull’implementazione della sorveglianza basata su eventi in Italia”.


“Per identificare precocemente e monitorare eventi che possano costituire una emergenza internazionale di sanità pubblica – si legge nella circolare – sono necessari sistemi che consentano la rapida rilevazione e analisi di informazioni in base alle quali avviare indagini epidemiologiche e azioni di controllo sul territorio. Tali sistemi vengono anche denominati di epidemic intelligence e comprendono tutte le attività volte all’identificazione precoce di rischi in sanità pubblica, la loro validazione, valutazione e indagine. L’epidemic intelligence combina la sorveglianza basata su eventi e quella basata su indicatori”


La circolare precisa che “verranno realizzati bollettini con cadenza settimanale che includano tutti gli eventi identificati nel periodo di riferimento. Saranno considerati per l’inclusione nel bollettino periodico gli eventi che possano costituire una emergenza di sanità pubblica”.


Fonte: Adnkronos Salute

IT-NON-05674-W-10/2023